Menu Chiudi

Tirocini Garanzia Giovani

I tirocini Garanzia Giovani sono uno strumento di politica attiva volto a facilitare l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro e ad arricchire le esperienze dei giovani attraverso l’utilizzo dei tirocini della durata di sei mesi, con l’obiettivo di accrescerne le probabilità di impiego.

Il tirocinio avvicina quindi i giovani al mondo lavorativo non configurandosi come rapporto di lavoro ma consentendo al giovane di usufruire di un periodo di orientamento e di formazione in situazioni produttive e aziendali. Per sostenere la realizzazione del progetto, la Regione Calabria ha pubblicato il 21/11/2017 il DDG 12833, approvando l’avviso pubblico che potrete trovare in fondo a questa pagina e finanziando di fatto per un totale di € 13.500.000,00 a valere sul POR CALABRIA FESR/FSE 2014-2020, l’erogazione delle indennità, quantificabili per i giovani tirocinanti in € 400 erogati per € 300 dalla Regione Calabria e per € 100 dal soggetto ospitante.

Chi può accedervi?

I destinatari di tale misura di politica attiva, sono tutti i soggetti che si ritrovino nelle condizioni di seguito specificate:

  • cittadinanza italiana o di uno stato appartenente all’Unione Europea;
  • cittadinanza di uno stato extra-comunitario previo possesso di regolare permesso di soggiorno nel territorio dello Stato Italiano;
  • eta’ compresa tra i 18 e 29 anni (possono accedere i giovani che hanno compiuto il diciottesimo anno di età fino al giorno antecedente al compimento del trentesimo anno di età);
  • assolvimento del diritto-dovere all’istruzione e formazione;
  • residenza nella Regione Calabria
  • aver rilasciato la dichiarazione di immediata disponibilità (DID) e sottoscritto il patto di servizio presso i Centri per l’Impiego (CpI) con attribuzione della relativa fascia di profiling;
  • registrazione al programma Garanzia Giovani – “Programma Operativo Nazionale (PON) Iniziativa Occupazione Giovani”;
  • non occupati né inseriti in un percorso di studio o formazione.

L’indennità di tirocinio non è erogata qualora il giovane sia percettore di ASPI, NASPI, DIS-COLL e/o altre forme di ammortizzatori sociali.

Chi sono i soggetti ospitanti dei tirocini?

Per soggetto ospitante si intende qualsiasi soggetto sia esso persona fisica o giuridica, pubblica o privata, presso il quale viene realizzato il tirocinio. I tirocini possono quindi essere attivati da soggetti che si sono registrati attraverso l’apposita piattaforma e sono stati decretati positivamente dalla Regione Calabria.

I requisiti che il soggetto ospitante deve avere per ospitare un tirocinante sono:

  • essere in regola con la normativa sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, con la normativa di cui alla legge n. 68 del 1999;
  • non avere procedure di CIG straordinaria o in deroga in corso per attività equivalenti a quelle del tirocinio nella stessa unità operativa, salvo i casi in cui ci siano accordi sindacali che lo permettono;
  • Non prevedere nel Progetto Formativo Individuale attività equivalenti a quelle per cui hanno effettuato nel medesimo anno e nei dodici mesi precedenti, licenziamento per giustificato motivo oggettivo e licenziamenti collettivi, nonché:
    • licenziamento per il superamento del periodo di comporto;
    • per mancato superamento del periodo di prova;
    • per fine appalto;
    • risoluzione del rapporto di apprendistato per volontà del datore di lavoro, al termine del periodo formativo.
 Non è possibile attivare tirocini:
  • in presenza di procedure concorsuali, salvo il caso in cui ci siano accordi con le organizzazioni sindacali che prevedano tale possibilità;
  • in favore di professionisti abilitati o qualificati all’esercizio di professioni regolamentate per attività tipiche ovvero riservate alla professione;

Il medesimo soggetto non può fungere, in relazione ad uno stesso tirocinio, da soggetto promotore e soggetto ospitante.

Vorresti aderire ma non sai come fare? 👉🏻  Segui la nostra guida.

Nella tabella che troverete qui sotto sono elencati tutti i decreti di pagamento delle indennità per i ragazzi di questa annualità. Potete scaricarli e visionarli, ricercando il vostro nome all’interno delle pagine del decreto. Accanto ai vostri dati, troverete l’importo del pagamento effettuato 😁✌

A partire dal 24/02/2020, la Regione Calabria attraverso la circolare con protocollo SIAR n° 79839, informa che in ottemperanza al DPR 642/72 Art. 2, il soggetto promotore è obbligato ad apporre una marca da bollo da € 16,00 sulla prima pagina delle convenzioni di tirocinio. Tale marca da bollo, come ribadito dalla circolare, è a carico del soggetto ospitante. Qualora vogliate leggere l’intera circolare, è disponibile per il download al seguente link.